Ippocrate

Ippocrate
Contraria contraribus curentur
. Similia similibus curentur

Paracelso

Paracelso
Nel suo manifestarsi la Natura opera non meno prodigiosamente dell'alchimista

Hans Heinrich Reckeweg

Hans Heinrich Reckeweg
...Un giorno costruirò un ponte tra l'Omeopatia e l'Allopatia

Traduci la pagina

Lymdiaral, principi attivi indicazioni,modalità d'uso

In questo articolo analizziamo un farmaco o meglio una serie di farmaci omotossicologici chiamati Lymdiaral molto interessanti distribuiti dalla Named che pur avendo lo stesso nome hanno delle caratteristiche e una composizione molto differente. 
Nell'analisi vengono analizzati i singoli  principi attivi
(rimedi). E' importante considerare che l'associazione dei rimedi tra loro costituisce un'unità terapeutica differenti dalle caratteristiche individuali.

Lymdiaral fiale

Conium D3:tutti i traumatismi delle ghiandole, anche se non dolenti, nelle fasi di ipertrofia ed atrofia è quindi importante nei traumi a testicoli, ovaie, seni, parotidi, ghiandole linfatiche ...

Hydrastis D3: proprietà vasocostrittrici, emostatiche ed ipertensive.Viene associata vantaggiosamente a piante dotate di azione vasculoprotettrice nel trattamento dell'insufficienza venolinfatica

Phytolacca D4:Fitolacca è un rimedio omeopatico indicato contro le infiammazioni ghiandolari e dei tessuti connettivi. Risulta adatto anche contro tonsilliti e faringiti

Viscum album D2: ipertensione arteriosa,arteriosclerosi,

Scilla D1:Coriza; catarro bronchiale; pertosse; aumenta tutte le secrezioni ed ha attività diaforetica(aumenta il sudore)



INDICAZIONI:
Linfatismo, ipertrofia ghiandolare, drenaggio linfatico; come coadiuvante per via mesoterapica nelle artrosinoviti malleolari; come coadiuvante nella terapia pre e post-operatoria in oncologia.
POSOLOGIA: Medicina estetica-mesoterapia: 1-2 fiale per ogniapplicazione, 1-2 volte alla settimana.
Fase acuta: 2 ml fino a 3 volte al dì per i.m., s.c., i.v., os.Fase cronica: 2 ml al dì per i.m., s.c., i.v., os.
CONTROINDICAZIONI: non note.
EFFETTI COLLATERALI: nessuno osservato ad oggi. Durante l’infusione endovenosa, potrebbero verificarsi reazioni di ipersensibilità al componente Viscum album e calo pressorio.

Un farmaco che pur avendo lo stesso nome ha una composizione molto differente è il Lymdiaral gocce che , visto la composizione ricca in tinture madri (Ø) è più un fitoterapico che un farmaco omeopatico, con tutti i pro (azione farmacologica) ed i contro (aumento del rischio di sensibilizzazione) dei fitoterapici.



Lymdiaral gocce

100 g (= 105 ml) contengono:
COMPOSIZIONE:
Taraxacum Ø:disappetenza e disturbi dispeptici, funzione di protezione epatico / biliare, antireumatico spasmolitico, anaflogistico, diuretico antidiscratico (agisce su qualunque condizione patologica del sangue o del midollo osseo).Proprietà drenanti, detossicanti e diuretiche

Calendula Ø:proprietà calmanti, blandamente antisettiche e depurative; il suo infuso é digestivo e favorisce il deflusso della bile dal fegato.
Arsenicum album D8:Questo rimedio omeopatico stimola fortemente gli organi respiratori, digerenti e le mucose. È quindi particolarmente indicato in caso di problemi digestivi, indigestione, asma, ulcere della bocca e debolezza diffusa dovuta a patologie come anemia, o da uno sforzo mentale prolungato.
Chelidonium D8: funzione coleretica e colagoga. Tropismo per colecisti e vie aeree con azione di drenaggio
Leptandra Ø: drenante epatico
Echinacea D3: antiinfiammatorio e antisettico
Phytolacca D2:Fitolacca è un rimedio omeopatico indicato contro le infiammazioni ghiandolari e dei tessuti connettivi. Risulta adatto anche contro tonsilliti e faringiti
Carduus Marianus D1: drenante epatico ed epatoprotettore
Condurango D2:azione analgesica utile nelle gastropatie caratterizzate da esagerata sensibilità. Recentemente è stato proposto il suo utilizzo contro il cancro dello stomaco in quanto, oltre a stimolare l'appetito e diminuire il dolore, sembra possedere azione citostatica
Hydrastis Ø: proprietà vasocostrittrici, emostatiche ed ipertensive.Viene associata vantaggiosamente a piante dotate di azione vasculoprotettrice nel trattamento dell'insufficienza venolinfatica
Lycopodium D2: stitichezza con tendenza alle emorroidi, litiasi biliare e renale, cirrosi. Terapia dell'acetone, allergie, amenorrea, arterite, asma, cefalee, enuresi notturna, gotta, lombaggine, otite, ipertensione arteriosa, arteriosclerosi, ipertrofia prostatica, psoriasi, eiaculazione precoce, varici, verruche
Sanguinaria D8:Problematiche vasomotorie (cefalea)
Congestioni localizzate a testa, guance, mani, piedi.Vampate di calore.Ipersensibilità agli odori.Migliora con emissioni di gas.Cefalea vasomotoria, pulsante,per lo più a destra.Rinite allergica con starnuti e tosse secca.Palpitazioni
Contiene 40 Vol. - % alcool
Non contiene glutine

INDICAZIONI: 
Linfatismo, diatesi essudativa, malattie croniche-recidivanti, linfangiti, linfoadeniti, scrofolosi, edemi post-traumatici, post-chirurgici, e da radiazioni, mastectomie, svuotamento ascellare, stripping venosi, immobilizzazioni ortopediche.
POSOLOGIA: adulti: 20 gtt 3 volte al dì in poca acqua;bambini 6-12 anni: 6-12 anni: 6-7 gtt 3 volte al dì in poca acqua;lattanti e prima infanzia: 4-5 gtt 3 volte al dì in poca acqua.
CONTROINDICAZIONI: ipersensibilità alle Composite. Non utilizzare in caso di malattie come TBC, leucemia, AIDS e malattie autoimmuni.
EFFETTI COLLATERALI: non noti.
In casi isolati, l’Echinacea ha causato eruzioni cutanee, prurito, tumefazione del viso, difficoltà respiratorie, vertigini e ipotensione.
INTERAZIONI CON ALTRI MEDICAMENTI: non note.



buoni regaloLymdiaral crema
Ha una composizione altrettanto differente dagli altri due:
100 g contengono:
COMPOSIZIONE:
Conium D2:
tutti i traumatismi delle ghiandole, anche se non dolenti, nelle fasi di ipertrofia ed atrofia è quindi importante nei traumi a testicoli, ovaie, seni, parotidi, ghiandole linfatiche . Mercurius bijodatus trit D5: è indicato per tutte le ghiandole come tonsille, ovaie, testicoli, e linfonodi. Esplica la sua azione nei processi infiammatori e infettivi di tipo acuto, subacuto e cronico, che tendeno alla suppurazione. I linfonodi si presentano gonfi. Stibium sulfuratum nigrum ( Antimonium crudum) trit D2: Stati alterni di stipsi e diarrea; infiammazioni tendinee; cistite cronica; incontinenza urinaria; stati di intossicazione digestiva; enterite; orticaria; verruche; gotta; blefarite cronica; acetonemia Calendula Ø:proprietà calmanti, blandamente antisettiche e depurative; il suo infuso é digestivo e favorisce il deflusso della bile dal fegato. Eccipienti: acqua purificata, alcool cetostearilico
emulsionante, sorbitolo, etanolo, oleil oleato.

INDICAZIONI:
Linfopatie acute e croniche, linfo-venostasi, linfadeniti,linfangiti, edemi post-traumatici, edemi post-chirurgici e da radiazioni.
POSOLOGIA: applicare 2-3 cm di crema da 1-3 volte al dì sulla parte interessata, con leggero massaggio.
CONTROINDICAZIONI: non note.
EFFETTI COLLATERALI: in casi molto rari, l’applicazione della crema può dar luogo ad eruzioni cutanee pruriginose, che scompaiono con la sospensione dell’applicazione.
INTERAZIONI CON ALTRI MEDICAMENTI: non note.
 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

pubblicity

Pubblicità il giardino dei libri