Ippocrate

Ippocrate
Contraria contraribus curentur
. Similia similibus curentur

Paracelso

Paracelso
Nel suo manifestarsi la Natura opera non meno prodigiosamente dell'alchimista

Hans Heinrich Reckeweg

Hans Heinrich Reckeweg
...Un giorno costruirò un ponte tra l'Omeopatia e l'Allopatia

sabato 16 ottobre 2010

Lymdiaral, principi attivi indicazioni,modalità d'uso

In questo articolo analizziamo un farmaco o meglio una serie di farmaci omotossicologici chiamati Lymdiaral molto interessanti distribuiti dalla Named che pur avendo lo stesso nome hanno delle caratteristiche e una composizione molto differente. 


Nell'analisi vengono analizzati i singoli  principi attivi
 
generic cb_v1_625x100 Image Banner 625 x 100
(rimedi). E' importante considerare che l'associazione dei rimedi tra loro costituisce un'unità terapeutica differenti dalle caratteristiche individuali.

Lymdiaral fiale

Conium D3:tutti i traumatismi delle ghiandole, anche se non dolenti, nelle fasi di ipertrofia ed atrofia è quindi importante nei traumi a testicoli, ovaie, seni, parotidi, ghiandole linfatiche ...

Hydrastis D3: proprietà vasocostrittrici, emostatiche ed ipertensive.Viene associata vantaggiosamente a piante dotate di azione vasculoprotettrice nel trattamento dell'insufficienza venolinfatica

Phytolacca D4:Fitolacca è un rimedio omeopatico indicato contro le infiammazioni ghiandolari e dei tessuti connettivi. Risulta adatto anche contro tonsilliti e faringiti

Viscum album D2: ipertensione arteriosa,arteriosclerosi,

Scilla D1:Coriza; catarro bronchiale; pertosse; aumenta tutte le secrezioni ed ha attività diaforetica(aumenta il sudore)



INDICAZIONI:
Linfatismo, ipertrofia ghiandolare, drenaggio linfatico; come coadiuvante per via mesoterapica nelle artrosinoviti malleolari; come coadiuvante nella terapia pre e post-operatoria in oncologia.
POSOLOGIA: Medicina estetica-mesoterapia: 1-2 fiale per ogniapplicazione, 1-2 volte alla settimana.
Fase acuta: 2 ml fino a 3 volte al dì per i.m., s.c., i.v., os.Fase cronica: 2 ml al dì per i.m., s.c., i.v., os.
CONTROINDICAZIONI: non note.
EFFETTI COLLATERALI: nessuno osservato ad oggi. Durante l’infusione endovenosa, potrebbero verificarsi reazioni di ipersensibilità al componente Viscum album e calo pressorio.

Un farmaco che pur avendo lo stesso nome ha una composizione molto differente è il Lymdiaral gocce che , visto la composizione ricca in tinture madri (Ø) è più un fitoterapico che un farmaco omeopatico, con tutti i pro (azione farmacologica) ed i contro (aumento del rischio di sensibilizzazione) dei fitoterapici.



Lymdiaral gocce

100 g (= 105 ml) contengono:
COMPOSIZIONE:
Taraxacum Ø:disappetenza e disturbi dispeptici, funzione di protezione epatico / biliare, antireumatico spasmolitico, anaflogistico, diuretico antidiscratico (agisce su qualunque condizione patologica del sangue o del midollo osseo).Proprietà drenanti, detossicanti e diuretiche

Calendula Ø:proprietà calmanti, blandamente antisettiche e depurative; il suo infuso é digestivo e favorisce il deflusso della bile dal fegato.
Arsenicum album D8:Questo rimedio omeopatico stimola fortemente gli organi respiratori, digerenti e le mucose. È quindi particolarmente indicato in caso di problemi digestivi, indigestione, asma, ulcere della bocca e debolezza diffusa dovuta a patologie come anemia, o da uno sforzo mentale prolungato.
Chelidonium D8: funzione coleretica e colagoga. Tropismo per colecisti e vie aeree con azione di drenaggio
Leptandra Ø: drenante epatico
Echinacea D3: antiinfiammatorio e antisettico
Phytolacca D2:Fitolacca è un rimedio omeopatico indicato contro le infiammazioni ghiandolari e dei tessuti connettivi. Risulta adatto anche contro tonsilliti e faringiti
Carduus Marianus D1: drenante epatico ed epatoprotettore
Condurango D2:azione analgesica utile nelle gastropatie caratterizzate da esagerata sensibilità. Recentemente è stato proposto il suo utilizzo contro il cancro dello stomaco in quanto, oltre a stimolare l'appetito e diminuire il dolore, sembra possedere azione citostatica
Hydrastis Ø: proprietà vasocostrittrici, emostatiche ed ipertensive.Viene associata vantaggiosamente a piante dotate di azione vasculoprotettrice nel trattamento dell'insufficienza venolinfatica
Lycopodium D2: stitichezza con tendenza alle emorroidi, litiasi biliare e renale, cirrosi. Terapia dell'acetone, allergie, amenorrea, arterite, asma, cefalee, enuresi notturna, gotta, lombaggine, otite, ipertensione arteriosa, arteriosclerosi, ipertrofia prostatica, psoriasi, eiaculazione precoce, varici, verruche
Sanguinaria D8:Problematiche vasomotorie (cefalea)
Congestioni localizzate a testa, guance, mani, piedi.Vampate di calore.Ipersensibilità agli odori.Migliora con emissioni di gas.Cefalea vasomotoria, pulsante,per lo più a destra.Rinite allergica con starnuti e tosse secca.Palpitazioni
Contiene 40 Vol. - % alcool
Non contiene glutine

INDICAZIONI: 
Linfatismo, diatesi essudativa, malattie croniche-recidivanti, linfangiti, linfoadeniti, scrofolosi, edemi post-traumatici, post-chirurgici, e da radiazioni, mastectomie, svuotamento ascellare, stripping venosi, immobilizzazioni ortopediche.
POSOLOGIA: adulti: 20 gtt 3 volte al dì in poca acqua;bambini 6-12 anni: 6-12 anni: 6-7 gtt 3 volte al dì in poca acqua;lattanti e prima infanzia: 4-5 gtt 3 volte al dì in poca acqua.
CONTROINDICAZIONI: ipersensibilità alle Composite. Non utilizzare in caso di malattie come TBC, leucemia, AIDS e malattie autoimmuni.
EFFETTI COLLATERALI: non noti.
In casi isolati, l’Echinacea ha causato eruzioni cutanee, prurito, tumefazione del viso, difficoltà respiratorie, vertigini e ipotensione.
INTERAZIONI CON ALTRI MEDICAMENTI: non note.



Lymdiaral crema
Ha una composizione altrettanto differente dagli altri due:
100 g contengono:
COMPOSIZIONE:
Conium D2:
tutti i traumatismi delle ghiandole, anche se non dolenti, nelle fasi di ipertrofia ed atrofia è quindi importante nei traumi a testicoli, ovaie, seni, parotidi, ghiandole linfatiche . Mercurius bijodatus trit D5: è indicato per tutte le ghiandole come tonsille, ovaie, testicoli, e linfonodi. Esplica la sua azione nei processi infiammatori e infettivi di tipo acuto, subacuto e cronico, che tendeno alla suppurazione. I linfonodi si presentano gonfi. Stibium sulfuratum nigrum ( Antimonium crudum) trit D2: Stati alterni di stipsi e diarrea; infiammazioni tendinee; cistite cronica; incontinenza urinaria; stati di intossicazione digestiva; enterite; orticaria; verruche; gotta; blefarite cronica; acetonemia Calendula Ø:proprietà calmanti, blandamente antisettiche e depurative; il suo infuso é digestivo e favorisce il deflusso della bile dal fegato. Eccipienti: acqua purificata, alcool cetostearilico
emulsionante, sorbitolo, etanolo, oleil oleato.

INDICAZIONI:
Linfopatie acute e croniche, linfo-venostasi, linfadeniti,linfangiti, edemi post-traumatici, edemi post-chirurgici e da radiazioni.
POSOLOGIA: applicare 2-3 cm di crema da 1-3 volte al dì sulla parte interessata, con leggero massaggio.
CONTROINDICAZIONI: non note.
EFFETTI COLLATERALI: in casi molto rari, l’applicazione della crema può dar luogo ad eruzioni cutanee pruriginose, che scompaiono con la sospensione dell’applicazione.
INTERAZIONI CON ALTRI MEDICAMENTI: non note.
 


49 commenti:

  1. salve ,il lymdiaral gocce a me lo hanno dato come coadiuvante nel trattamento sclerosante dei capillari 20 gocce 3 volte al di...puo' essermi utile. ho molta cellulite evidente a strati e a pannicoli adiposi.qualcuno ne sa qualcosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. puo associare aesculus comp 15 gtt per tre

      Elimina
    2. primma di associare qualsialsi farmaco omeopatico o meno recati da un nutrizionista che è un medico biologo.nn andare da un dietista!nn è la stessa cosa!!!segui per la cellulite le sue indicazioni e cerca di essere obiettiva e sincera se hai altri problemi di salute. ciao!

      Elimina
  2. a me e' stato dato come drenante.. 30 gocce al di'... diviso in 3 volte

    RispondiElimina
  3. ho 40 anni e a 27 ho subito il trapianto di rene a causa di una immunopatia da IGA che mi distrutto i reni.. come immuno suppressore prendo cortisone e il rapamune. a causa dell'assenza di mestruazioni per circa 3 anni dopo il trapianto, mi è stata prescritta la pillola come terapia ormonale sostitutiva, che ho assunto dal 2006 al 2011, anno in cui ho avuto una trombosi venosa profonda alla gamba destra. da quel momento non prendo più ovviamente la pillola. il dopler non riscontra ad oggi ritorno venoso, porto calze elastiche a compressione K1, ma sotto il malleolo di entrabre le gambe si forma un gonfiore dolorante anche se porto le calze ed i capillari sono tutti spezzati. la situazione ovviemtne peggiora in estate e se sto molto in piedi. un angiologo mi ha prescritto il Lymdiaral gocce ma ho visto che nel layer c'è scritto che è controindicato nel caso di malattie autoimmuni. il medico che mi segue per i problemi renali mi ha detto di non prenderlo ..qualcuno mi sa dire perchè sarebbe controindicato? sulla carta il prodotto sembrerebbe potermi aiutare molto ma vorrei evitare di crearmi molti piùù problemi di quelli che già ho.
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il lymdiaral stimola i linfociti portrebbe utilizzare hamamelis homaccord e vipera berus in fiale per bocca a giorni alterni, il lymdiaral, in linea di massima potrebbe prenderlo perché , comunque sta assumendo il cortisono. Le consiglio, d'accordo col suo medico di assumere il cortisone alle 9 del mattino, quando la produzione fisiologica di cortisolo è all'apice in modo da ridurne gli effetti collaterali. Se poi mi indica la sua città le potrei suggerire un bravo medico di medicina integrata

      Elimina
  4. Gentile Mistral, ho un dubbio che riguarda il Lymdiaral: mi è stato prescritto dalla dottoressa che mi sta praticando la mesoterapia per curare una ritenzione idrica con conseguente cellulite dovuta ad un ipotiroidismo autoimmune; ora....leggo che il Lymdiaral non è consigliato in caso di malattie autoimmuni, come devo comportarmi? la mia dottoressa me lo ha prescritto nella dose di 20 gocce x 2 volte al dì ed insieme a Guna Solidago, Lymphomyosot e Galium Heel nella dose di 20 gocce ognuno da diluire in 1,5 litri d'acqua da sorseggiare durante la giornata........è appropriata questa terapia? Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve. Anche io ho una tiroidite autoimmune. la mia dottoressa mi ha prescritto 90 gocce di lymdiaral diluite in 1 lt di acqua insieme a 100 g, di tarassaco e 100 di ficus da bere durante il giorno. soffro di ritenzione e di dolori articolari. Non sapevo però delle controindicazioni. Non leggo la risposta alla sua domanda che avrei piacere di conoscere.

      Elimina
  5. grazie mystral assumo il cortisone la mattina alle 7...non mi cambia nulla assumerlo alle 9...scrivo da catania...le sarei grata se mi desse il riferimento del medico di medicina integrata. grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che abbia letto la mia risposta dall'altra parte. Comunque le 7 e le 9 cambia che prendendolo alle 9 lei agisce sull'orario in cui , fisiologicamente, il corpo è pronto a ricevere il cortisolo dal surrene e quindi predisposto per esso. Su Catania i medici preparati e capaci di gestire il suo problema sono molti, Le ho indicato il dottor Hossein Namdarian, ma se avesse bisogno di altri non ha che da chiederlo

      Elimina
  6. ok.grazie. da domani provo a prendere il cortisone alle 9. spero che il dr Hossein Namdarian possa aiutarmi...temo sempre che i medici che trattano i trapiantati non sappiano bene che pesi prendere e che sottovalutino le interazioni tra i vari farmaci che sono costretta ad assumere. grazie per l'aiuto. in caso mi rifaccio viva. in ogni caso sarei disposta anche a spostarmi se ci fosse qualcuno di specializzato in materia relativamente ai pazienti portatori di trapianto...lei ne a conoscenza?

    RispondiElimina
  7. Salve. Stamane mi son recata in farmacia in quanto cercavo qualcosa che mi aiutasse a smaltire un po' di liquidi in eccesso su cosce e fianchi. La farmacista mi ha dato Lymdiaral e mi ha detto di diluirne 60 in 1,5 lt di acqua da bere durante la giornata. Mi chiedevo, leggendo poi anche qui sopra, è giusto questo modo? Mistral, sa dirmi se c'è un tempo e un modo più giusto di assumere le gocce per avere un risultato migliore? Grazie.
    Mariangela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao!utilizza il drenaz forte che è vegetale,depurativo e drenante per eccellenza specie per la cellulite.in 20 giorni noterai un significativo miglioramento.comunque nn è un prodotto omeopatico.si vende senza ricetta in farmacia come integratore. ciao

      Elimina
    2. lymdiaral non elimina liquidi, serve per diminuire l'infiammazione del sistema linfatico, se il suo obiettivo è stimolare l'eliminazione di liquidi può provare la pilosella comp 20 gtt per tre, sicuramente più pertinente del lymdiaral

      Elimina
  8. Sono di Bologna e ho dei noduli freddi tiroidei finora benigni. C'è un bravo omeopata che possa aiutarmi ?
    Giovanni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il dottor Ripa è un ottimo endocrinologo e un grande esperto di Omotossicologia

      Elimina
  9. salve, anche io assumo lymdiaral 20 gocce per 2 volte al giorno,mi li hanno prescrito in quanto da piccola ho avuto problemi con le ghiandole linfateniche e ora sono in cura con dostinex per un adenoma in ipofisi ,chiederei se gentilmente mi puo dare qualche consiglio e indicarmi qualche medico sulla zona di Livorno,grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può rivolgersi al num ero verde del centralino della salute dove sono presenti i migliori professionisti in medicina complementare per città è un servizio gratuito : 800/385014

      Elimina
    2. grazie per la vostra risposta ,gentilmente chiederei se mi puo indicare qualche prodoto che ci accelera il metabolismo,grazie infinite

      Elimina
  10. Buongiorno...vorrei un'informazione se possibile: nel 2011 sono stata operata per un k ovarico al primo stadio. Vorrei sapere se posso assumere il Lymdiaral gocce come drenante ed antiinfiammatorio e se può indicarmi qualche specialista in medicina integrata nella zona di Roma. Grazie e cordiali saluti. puppy@live.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio visto che io vengo dalla Calabria x farmi visitare da lei...la dott. Valeria Navaretta tel 0658232294 è un fenomeno...ti cura tutto!!!

      Elimina
    2. Il dr. Alessandro Cignetti è un omotossicologo molto preparato nella zona di Roma www.docvadis.it/alessandro-cignetti/index.html

      Elimina
  11. Ma c'è qualcuno che risponde alle nostre domande? Se così non è, perchè create queste pagine?????Mistral, se c'è batta un colpo, per cortesia....grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao che problema hai?se ti rivolgi ai prodotti omotossici o omeopatici comunque sia i risultati pare siano annosi e non a breve termine. ciao

      Elimina
    2. Scusate ma sono stato fuori per cui mi era materialmente impossibile rispondere... Spero di aver stimolato anche le risposte di altri. Grazie

      Elimina
  12. Sono in cura per una leucemia mieloide cronica da 12 anni con Glivec (imatinib) che mi provoca una forte ritenzione idrica : posso prendere Lymdiaral gocce? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non funziona sulla ritenzione idrica il lymdiaral,è più utile la pilosella comp ed il galium heel... la pilosella comp è un ottimo mdiuretico

      Elimina
  13. A me hanno prescritto lyndiral crema , per rallentare l'effetto di una presunta artrite , deformante ad un dito della mano , Dopo un mese ,.... nessun miglioramento , anzi , l'articolazione dell'ultima falange si gonfia e fa male , associato alla crema mi è stato prescritto, , tintura di artiglio del diavolo , e alti antiinfiammatori di tipo omeopatico , ma ... nulla nessun miglioramento , cosa poso fare , ( sono un massaggiatore e per me le mani sono sacre ) grazie.
    Paolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ha senso, per un problema così serio usare il lymdyaral, a pèarte mettere le dita a riposo puoi provare Arnica comp e tendo suis injeel oppure md small joints che diminuiscono la problematica infiammatoria. Se il danno è strutturale e l'osso si è deformato non lo fanno tornare come prima ma diminuiscono il dolore

      Elimina
  14. a me pare che il lymdiaral da ml.2 iniezioni e gocce nella fase acuta siano come acqua del rubinetto.il problema è legato ad una caviglia gonfia e tesa.l'effetto drenante dopo 60 iniezioni è una presa in giro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se il problema è di origine traumatica il lymdiaral da solo può fare poca, andrebbe associatop arnica comp

      Elimina
  15. per la pressione alta,150-110 cosa dovrei prendere?spero che qualcuno mi dia un bun consiglio.Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può provare olivis della Giorgini, è un prodotto spagirico che ha una buona efficacia

      Elimina
  16. Salve,il mio medico mi ha prescritto il Lymdiaral 20 gocce 2 volte/gg in seguito ad una persistente ritenzione idrica che mi provoca un diffuso gonfiore. Ho una tiroidite autoimmune ma al momento i valori tiroidei rientrano nella norma,a parte gli anticorpi. Vorrei sapere se è giusta la prescrizione o la posso integrare con altro. Sa inoltre consigliarmi un bravo specialista in medicina integrata nella provincia di Ancona? Io sono di Jesi.
    Grazie

    RispondiElimina
  17. Può consultarsi col suo medico ed associare guna solidago per agire direttamente sulla ritenzione idrica con la medesima posologia.

    RispondiElimina
  18. salve posso prendere lymdiaral prendendo la pastiglia per la pressione alta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prenda il Lymphomyosot o della linfa di betulla, altrettanto efficaci ma non hanno azione sul cuore, ( In lymdyaral c'è la presenza di Scilla) anche se non si sono mai riscontrate interazioni negative

      Elimina
  19. Salve Mistral 67,ho problemi di cellulite e ritenzione idrica,e capillari,non riesco a dimagrire nonostante abbia fatto dieta,bevo 1/5 di acqua al giorno vado a camminare a passo veloce per 40 min.5 giorni su sette,tendo a ingrssarmi molto sui fianchi.Una mia amica mi ha consigliato di prendere le fiale di lymdiaral e Lymphomyosot la notte sotto la lingua e prendere anche venomor,che cosa mi consigli,e quante volte all'anno devo fare questa cura? (quanto mi costa questa cura) grazie

    RispondiElimina
  20. Salve ,ho letto alcuni commenti che hai scritto Mistral,posso fare questa cura per la cellulite,capillari e ritenzione idrica, lymphomyosot + guna solidago + gallium heel + carduus cosmoplex,versando 50 gocce di ognuno in un litro d'acqua,aspetto al piu' presto una tua risposta,grazie

    RispondiElimina
  21. Caro Mistral, ho le ginocchia tanto gonfie e ora anche molta cellulite pur essendo alta 1,85 e pesi 62 kg.. mi vergogno a mettermi una gonna perché non mi sento a mio agio con le ginocchia così grosse e un fisico così sfasato - tutto magro con le ginocchia enormi.. si vede tutto intorno come se ci fosse cumuli di grasso (come nelle persone anziane tanto in carne - con tutte il dovuto rispetto).. cerco di mangiare sano, non mangio nessun tipo di carne, in alternativa mangio cereali e verdure cotte, il pesce ogni tanto e bevo circa 2 lt/ 2,5 lt di acqua al giorno.. mi hanno consigliato il nuoto 2/3 volte la settimana. Le sarei veramente grata nel aiutarmi a trovare una cura o un bravo medico a Torino per il mio stato.. Grazie per un riscontro

    RispondiElimina
  22. Chiedo aiuto anch'io!.prendo da 9 anni la pillola..houna ritenzione idrica forte aumentata dopo l'assunzione della pillola.che fare per eliminare 3 kg di liquidi?

    RispondiElimina
  23. caro MISTRAL soffro di artrite psioriasica essendo una malattia autoimmune ho letto che nn posso assumere le gocce Lymdiaral.in alternativa cosa posso usare contro la ritenzione idrica. Essendo di Frattamaggiore in provincia di napoli c'e' un tuo collega che posso consultare?

    RispondiElimina
  24. Salve. Ho problemi di ingorgo mammario persistente. Allattò dadue mesi. Posso usare lymdiaral crema x aiutare il drenaggio delle ghiandole mammarie? Quando e quante applicazioni? Devo lavare il seno prima di allattare dopo applicazione della crema?

    RispondiElimina
  25. buongiorno, mi è stato indicato questo prodotto come depuratore di tossine, vorrei sapere se e quanto influisce sulla ipertensione, sono in cura da anni e ultimamente causa stress ho avuto diversi episodi di rialzo pressorio, per contrastare questo fenomeno è stato aumentato il dosaggio e anche aggiunto un altro farmaco. ora gradatamente le cose stanno migliorando e sto scalando i farmaci antipertensivi, per cui mi chiedo se potrei trovarmi in difficoltà nel gestire i farmaci tradizionali. grazie saluti A.R.

    RispondiElimina
  26. Salve a tutti. Il parafarmacista mi ha prescritto una cura disintossicante di 20 gg con questo prodotto,6 gocce tre volte al di dopo avergli detto che a seguito di una settimana di antibiotico per otite e di cortisone nello stesso tempo per forte ezema sulle gambe, la mia bambina aveva uno sfogo ovvero tangi puntini pruriginosi sul corpo. Posso sapere se queste gocce le servono davvero? Dice che servirà per smaltire tutte le tossine prese con antib. Più cortis. La mia bambina ha 15 mesi. Grazie

    RispondiElimina
  27. Un saluto a tutti. Soffro di ritenzione idrica con conseguente cellulite, ma il problema che più mi infastidisce già da ora è il senso di pesantezza e un gonfiore alle caviglie fin dal risveglio che si accentua alla sera. Appurato tramite analisi che il problema non riguarda i reni cosa potrei prendere per limitare il mio problema? Cmq con l'arrivo della stagione fredda almeno il gonfiore scompare, ma quest'anno è iniziato decisamente troppo presto. Mi sapete consigliare qualcuno a cui chiedere aiuto nella zona di Verona? Grazie mille

    RispondiElimina
  28. Salve, ho problemi di circolazione e di cellulite, inoltre ,soffro di ritenzione idrica.Sono alta 1,60, peso 82 chili e mi trovo nella fase di pre-menopausa... non riesco a dimagrire. Potrebbe consigliarmi qualcosa? Sono disperata!!!
    Grazie mille

    RispondiElimina

Pubblicità il giardino dei libri

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ricerca sulla rete:Chi cerca trova

Ricerca personalizzata