Ippocrate

Ippocrate
Contraria contraribus curentur
. Similia similibus curentur

Paracelso

Paracelso
Nel suo manifestarsi la Natura opera non meno prodigiosamente dell'alchimista

Hans Heinrich Reckeweg

Hans Heinrich Reckeweg
...Un giorno costruirò un ponte tra l'Omeopatia e l'Allopatia

Traduci la pagina

Omeogriphi:posologia, principi attivi indicazioni come si prende?



Omeogriphi è un farmaco omeopatico caratterizzato da una composizione complessa e completa per la gestione globale, sia in prevenzione sia nelle prime ore della patologia acuta, di sindromi influenzali, parainluenzali e URI ( Infezioni delle alte vie respiratorie o upper respiratory infection).
 La composizione presenta due nuclei fondamentali, il nucleo della prevenzione ed il nucleo della patologia acuta; ma come è caratteristica dell'omotossicologia, i due nuclei si compenetrano l'uno sull'altro , un pò come succede nel simbolo del Tao.
Analizziamo i singoli  principi attivi: 

Aconitum napellus 5CH, Belladonna 5CH, Echinacea 3CH, Vincetoxicum 5CH,Anas barbarie hepatis et cordis extractum 200K, Cuprum3CH, Influencinum9CH, saccarosio q.b.1g 

  • Anas Barbariae : Autolisato di cuore e fegato di Anatra (comune) Questo animale funge da serbatoio del virus.  Il principio attivo è ricco in Rna di origine virale e Dna e Messaggeri che rendono l'animale in grado di resistere all'infezione virale, Questo principio attivo stimola il Sistema immunitario in maniera antigene aspecifica . Da studi pubblicati su Lancet ( gruppo di Ferley [Ferley 1987 e 1989])si è evidenziata l'efficacia della diluizione 200 ch nella gestione della fase acuta dell'influenza
  • Vincetoxicum Hyrundinaria: Pianta delle Asclepidiacee che stimola la produzione di interferone gamma molto utile nelle prime fasi dei raffreddori, ha un azione sulla fase neurogena dell'influenza simile all'Aconitum
  • Influencinum : Nosode dell'influenza, incremento delle difese aspecifiche sui virus influenzali, Iperimmunizzazione nella fase acuta.
  • Atropa Belladonna: Azione sulla fase vasale dell'influenza, influenza con pelle calda, arrossata, presenza di midriasi (pupille piu grandi) febbre ad evoluzione lenta, possibilità di deliri e convulsioni. Stimolo produzione di Linfociti B, diminuzione infiammazione tessuto.
  • Aconitum: Fase neurogena infiammazione, febbre con esordio veloce, sensazione di ghiaccio nelle vene, brividi freddi, e Miosi (restringimento pupillare), Preparazione "terreno" all'infiammazione propria della febbre.
  • Echinacea Angustifolia: azione simile a Belladonna sulla febbre. Stimolo importante su Linfociti.
  • Cuprum Metallicum (Rame): Il suo campo d'azione è modulare l'ipertono dei muscoli erettori del pelo diminuendo l'ipertermia causata dal loro stimolo , modula i brividi( cioè le oscillazioni ritmiche dei muscoli scheletrici a una frequenza di 10-20/sec.). Il rame in oligoterapia è il più importante Antivirale.
L'omeogriphi, dal punto di vista immunologico stimola la produzione di cellule Natural Killer, Linfociti T Citotossici e Inf Gamma. Per le qualità intrinseche ai farmaci omeopatici può essere utilizzato in gravidanza; è importante ricordare che il virus dell'influenza passa la barriera emato-placentare con potenziali danni per il feto. Può , nei soggetti a rischio in cui è fortemente consigliato, da parte delle strutture sanitarie, il vaccino trivalente , completare ed estendere l'efficacia del vaccino allopatico anche a quei ceppi virali che il vaccino non riesce a combattere ( quelli che hanno subito shift o drift o i ceppi non presenti nel vaccino stagionale) ed è fondamentale  nella prevenzione delle parainfluenze e nella cura della sindrome nelle prime 24-48 ore. Lo stimolo del sistema immunitario che ,raggiunge il suo apice in 4-6 settimane, è efficacemente supportato dall'utilizzo di  rimedi sintomatici. Il farmaco si assume per cicli di terapie di 6 settimane con un mese, un mese e mezzo di riposo. Pertanto la posologia, indicata dall'azienda produttrice è , per i bambini sotto i sei anni, mezzo tubo dose la settimana per 6 settimane, da ripetere ad intervalli di circa 30-45 giorni per gli adulti un tubo dose la settimana con identiche modalità.In acuto la posologia è un tubo dose ogni 6-8 ore; ma potete provare a fare un tubo dose da assumere per più volte nell'arco della giornata.
Bibliografia :

Rimedi dal Regno Vegetale e Animale - Tomo Secondo

risorse sull'influenza

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

pubblicity

Pubblicità il giardino dei libri