Ippocrate

Ippocrate
Contraria contraribus curentur
. Similia similibus curentur

Paracelso

Paracelso
Nel suo manifestarsi la Natura opera non meno prodigiosamente dell'alchimista

Hans Heinrich Reckeweg

Hans Heinrich Reckeweg
...Un giorno costruirò un ponte tra l'Omeopatia e l'Allopatia

Traduci la pagina

pubblicity

Malattie e Tosse,Tosse in gravidanza:cause, sintomi, strategie in medicina complementare parte II

La tosse può essere un segno di infezioni del Sistema respiratorio come il raffreddore comune, la polmonite, la pertosse, la tubercolosi. Dal punto di vista sintomatico, la tosse può essere modulata omotossicologicamente grazie all'utilizzo di sostanze in gocce, fiale o sciroppi, in quanto reazione ad uno stress è sempre opportuno il drenaggio , soprattutto nella tosse che si cronicizza per eliminare le scorie. Fondamentale, in molti casi, l'azione sul Malt (tessuto linfatico associato alle mucose ) da effettuare con Colostro Noni e Fermenti lattici.
Un farmaco con una potente azione antispastica in gocce è Drosera Homaccord costituito da Cuprum , antispastico e Drosera che modula l'iperreattività bronchiale, il Tartephedreel ,invece, è il mucolitico dell'omotossicologia; uno sciroppo particolarmente efficace come antispastico e mucolitico in gravidanza e nei bambini è Omeotox sciroppo, mentre nelle forme di tosse secca , negli adulti (perchè in soluzione alcoolica) l'Omeotox Noni è molto utile anche come immunostimolante. Nei casi di asma un Aerosol particolarmente efficace è Apis Homaccord fiale ( Arnica comp se allergici alle api), Cuprum heel ed Engystol: Apis ha una potente azione antiedemigena e antinfiammatoria così come l'arnica comp, il Cuprum è un antispastico mentre l'Engystol diminuisce il numero di eosinofili presenti spesso nei bronchi ectasici. 
Post nasal drip (scolo retronasale): Euphorbium comp spray ,Drosera homaccord o, tartephedreel oppure , come aerosol, Pulsatilla comp e Mucosa comp fiale come sciroppo Omeotox o sciroppo di Bava di lumache.
Le cause comuni di tosse cronica secca sono l'asma, disturbi del reflusso gastroesofageo che si tratta modulando l'iperacidità gastrica con Nux vomica heel, accumulo di muco aerosol con Pulatilla comp e Mucosa comp,, tosse post-virale in questo caso utile l'Engystol e il Tartephedreel o la Drosera a seconda se tosse secca o produttiva. Nell'ipereosinofilia utile l'Engystol e il Guna interferon. Tosse del fumatore Tartarus heel. Tutti i farmaci analizzati in questo articolo possono essere usati in gravidanza ed a parte l'omeotox noni in cui la basse è il succo alcoolico di Noni, anche in pediatria.Per approfondimenti lasciate un messaggio su questo articolo.

12 commenti:

  1. Grazie a voi postando questo articolo utile. Ho davvero beneficiato. Molte persone che conosco sono affetti da una tosse che è resistente agli antibiotici e credo che questo articolo sarà di grande beneficio per loro

    RispondiElimina
  2. Ogni tanto mi capita di tossire e questo fin da bambina...non risulta, però, niente né ai bronchi, né ai polmoni.
    Aggiungo che non mi soffio mai il naso.

    RispondiElimina
  3. Potrebbe essere scolo retro nasale o post nasal drip. Per caso mangi molti latticini?
    Oppure qualcosa alla tiroide o un problema di origine allergica. Dovresti controllare la funzionalità tiroidea e parallelamente vedere le Ige; .Altra domanda, ei molto emotiva ? e al mattino la tosse aumenta o diminuisce?
    Un'altra analisi interessante è , se conosci qualcuno di tua fiducia, un test sulle intolleranze alimentari Vedi a questo proposito l'articolo che ho scritto sulla Leaky gut sindrome. Ciao e fammi sapere.

    RispondiElimina
  4. Mistral, tiroide tutto bene.
    Mangio formaggi vari.
    Mi capita maggiormente se sono arrabbiata...
    Grazie della tua risposta esauriente.

    RispondiElimina
  5. Una curiosità, il mio ragazzo soffre di una tosse cronica da almeno dieci anni, ce l'ha maggiormente quando è nervoso/stressato e/o quando si stende a letto prima di addormentarsi. Ha curato molto intolleranze e alimentazione ma non hanno giovato. Ha fatto mille esami ma non è emerso nulla...
    Chiedo un consiglio, cosa potrebbe provare ad assumere?
    GRAZIE

    RispondiElimina
  6. Sarebbe importante valutare se ha problemi di pervietà del Cardias, perché potrebbe essere correlata all'aumento della produzione di acido cloridrico a livello gastrico che irritando la gola crea lo stimolo tussigeno. Ha mai provato con dell'Alginato per abbassare l'ipercloridria; nell'articolo è indicata l'eventuale strategia omotossicologica. Poi sarebbe utile valutare se c'è un aumento anomalo di Ige che potrebbe riferirsi ad allergia o a problemi parassitari o di natura pseudo allergica, fuma? Ha problemi relativi alla sfera affettiva? Come sintomatico ti suggerisco drosera homaccord e omeotox.
    Cari saluti

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Non fuma, ha un prolasso della valvola mitrale, o meglio aveva, perchè dall'ultima visita non risulta più anche se la cosa appare inspiegabile. Sì ha difficoltà con la sfera affettiva... Molta e da sempre... Non ha ancora provato nessuna terapia...

    RispondiElimina
  9. A volte la tosse può essere la risposta ad un disagio emotivo, tristezza, depressione, sensi di colpa. Per cui se non è stato trovato nulla di organico sarebbe opportuno fare delle indagini sullo stress emotivo.Utile la terapia eft (emozionale), i fiori di bach ma soprattutto un operatore che sappia il fatto suo. Cari saluti.

    RispondiElimina
  10. Ive aveva tosse persistente e questo posto veramente aiutato molto. Grazie!

    RispondiElimina
  11. Ive aveva tosse persistente e questo posto veramente aiutato molto. Grazie.

    RispondiElimina
  12. Sono onorato e contento di essere stato di aiuto

    RispondiElimina

Pubblicità il giardino dei libri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...