Ippocrate

Ippocrate
Contraria contraribus curentur
. Similia similibus curentur

Paracelso

Paracelso
Nel suo manifestarsi la Natura opera non meno prodigiosamente dell'alchimista

Hans Heinrich Reckeweg

Hans Heinrich Reckeweg
...Un giorno costruirò un ponte tra l'Omeopatia e l'Allopatia

Traduci la pagina

pubblicity

Equilibrio intestinale: Nutraceutica fisiologica di regolazione

 

La Nutraceutica Fisiologica è la più moderna ed innovativa espressione della Scienza dell’alimentazione.
Si basa sui principi della Fisiologia Umana, della Biologia Molecolare e della P.N.E.I. e si fonda sul concetto che alimentazione, nutrienti e integratori alimentari siano i primi ed imprescindibili strumenti “terapeutici” per:
• Prevenire l’innesco di condizioni patologiche;
• Ricondurre un organismo ammalato alle proprie originali funzioni fisiologiche;
• Contrastare i processi di invecchiamento, agendo sui meccanismi di regolazione omeostatica.

 Agire primariamente sul Sistema gastrointestinale, per agire sull’intero organismo;è fondamentale per preservare l’integrità della mucosa,mantenere  l’equilibrio P.N.E.I. del Sistema digerente e, con esso, dell’intero organismo, questo contribuisce a controllare i processi infiammatori intestinali, per controllare la low grade chronic inflammation sistemica, “madre di tutte le malattie”. Per contrastare tutte le problematiche correlate alla disfunzione del tessuto linfatico correlato alle mucose è molto utile pensare ad una terapia in tre passi:

 Rimuovere le tossine

 Ripopola la flora batterica intestinale

Per rimuovere le tossine occorre chelarle ed eliminarle attraverso i reni e attraverso l'intestino crasso.

Un prodotto che elimina le scorie attraverso l'apparato renale si chiama Guna solidago che aumenta la diuresi e in particolare l'eliminazione di scorie attraverso l'apparato urinario, un altro farmaco che ha un doppio tropismo renale ed epatico è il Berberis Homaccord, farmaco che facilita l'escrezione sia dai reni che dal fegato; se però dobbiamo eliminare scorie più importanti esistono 4 possibilità , il Carbone attivo, la Zeolite oppure Un idrossilato di Silicio che si chiama Enterosgel, l'idrocolon-terapia. L'efficacia di questi prodotti o strategie, nel caso dell'idrocolon è dal primo all'ultimo, in cui l'idrocolon, poco accettato dal punto di vista mentale, è quello che aiuta a ripulire l'intestino crasso in profondita, arrivando fino alla valvola ileo cecale. Esistono prodotti che si usano per endoscopie come il Solgar che è irritante della mucosa ma pulisce in profondità. Il carbone attivo è di buona efficacia ma deve essere usato per brevi periodi, anche la Zeolite è leggermente irritante; assolutamente inerte Enterosgel studiato per eliminare scorie radioattive  , gli studi dimostrano che elimina sia il Radio che lo Stronzio ed è molto efficace anche su scorie di chemioterapici, batteri , miceti pur lasciando inalterata la flora batterica;  una controindicazione è la stipsi atonica, cioè dove non si sente l'impulso a defecare.

Secondo step 
Riparare la Mucosa Intestinale, farmaci appropriati sono 
Aloe , Latte di Fico, Colostro, Colostro noni
Tutti molto efficaci ed utili.
Terzo step
ripopolare 
Per questo sono indispensabili fermenti lattici di buona qualità e per periodi lunghi. I fermenti lattici devono "attecchire " ed entrare in "simbiosi" per essere efficaci.
Pensate di essere i padrone di casa, allinterno della vostra abitazione che , con affetto , chiamate intestino, avete i muri scrostati e bucati allora prima ripulite i muri con un prodotto chiamato Enterosgel, poi riparate i buchi con lo stucco che chiamiamo Colostro ed infine verniciamo con la pittura Symbiolact o Proflora o Yovis o ecc.
Buon lavoro

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicità il giardino dei libri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...