Ippocrate

Ippocrate
Contraria contraribus curentur
. Similia similibus curentur

Paracelso

Paracelso
Nel suo manifestarsi la Natura opera non meno prodigiosamente dell'alchimista

Hans Heinrich Reckeweg

Hans Heinrich Reckeweg
...Un giorno costruirò un ponte tra l'Omeopatia e l'Allopatia

Traduci la pagina

pubblicity

Futuro e Medicina,ElettroAgopuntura secondo Voll, collegamento tra omeopatia e agopuntura.


Dr Pidatella Giuseppe
Spec.reumatologo -
esperto in
omeopatia
medicina integrata-
agopuntura

ElettroAgopuntura secondo voll : collegamento tra omeopatia e agopuntura

L'ElettroAgopuntura secondo Voll (da qui in avanti EAV) appartiene al gruppo delle metodiche di regolazione che permette di effettuare una diagnosi e una terapia olistica utilizzando strumenti di misura elettronici.

L’EAV rappresenta una sintesi ,effettuata dal dr.Voll nei primi anni 50, tra agopuntura tradizionale cinese, medicina clinica occidentale, omotossicologia e omeopatia.L’essenza della metodica consiste nel verificare, usando il puntale dell’apparecchiatura elettronica, lo stato bioelettrico dei punti di agopuntura.



La situazione bioelettrica dei singoli punti è data dai valori di resistenza cutanea che viene evidenziata in un apposito quadrante; il valore di resistenza fisiologico di un punto, che corrisponde ad un organo in equilibrio bioenergetico e quindi sano è uguale a 50 US (Unità Standard).
Valori minori di 50 US indicano un difetto energetico, cioè processi degenerativi o sclerotici che sempre più gravi man mano vanno a un valore che si avvicina a zero;valori più elevati di 50 US, indicano processi infiammatori o da intossicazione.
Il più importante criterio di valutazione diagnostica in EAV è la cosiddetta "caduta dell’indice", questo si ha quando la lancetta del quadrante di misurazione, mentre si effettua la misurazione, tende a scendere fino a raggiungere un valore più basso : esempio da un valore di partenza di 49 si arriva a 44 US.
Un'altra possibilità offerta dall'EAV è quello che viene definito Test dei Medicamenti.
Questo ci permette di misurare se un determinato medicamento è adatto o meno per curare la patologia del paziente; inserendo, infatti, nell’apposita vaschetta porta farmaci, posta in serie nel circuito, un medicamento e rimisurando il punto il punto già controllato che presentava un volore in US alterato il valore rilevato si avvicinerà a 5O US e questo rivela se il medicamento è adatto a curare la patologia in atto , nel caso che invece il valore non si avvicinerà ai 50 il medicamento non è quello più opportuno a gestire il problema evidenziato dalla misurazione precedente; se esitano più punti "squilibrati" il medicamento che ne "riequilibrerà " la maggior parte , fino ad arrivare a quello che riequilibrerà tutti, è , di prassi, il farmaco più importante della strategia terapeutica.

Il metodo elettronico sviluppato dal dr. Reinhold Voll dimostra oggettivamente l’esistenza dei meridiani di agopuntura e dei punti ad esso associati, scoperti dai cinesi migliaia di anni fa.

L’applicazione dell’ElettroAgopuntura può trovare impiego nella diagnosi e terapia di molte malattie :

  • Patologie respiratorie:asma bronchiale... 
  • Patologie gastrointestinali: gastrite acuta, ulcera duodenale,colite, colon irritabile,diarrea cronica... 
  • Patologie del sistema nervoso:cefalea,nevralgia... 
  • Patologie osteoarticolari: osteoartiti,artrosi... 
  • Patologie infettive (eziologia). 
  • Patologie psicosomatiche. 
Ma cosa misuriamo esattamente con questo metodo ?
Ebbene studi recenti dimostrano che il punto di agopuntura presenta 3 caratteristiche peculiari essenziali e differenti da altre regioni del corpo.
- Anatomiche
- Elettriche
- Fisiologiche

Se studiamo il punto istologicamente esso è formato morfologicamente da fasci micro vascolari e nervi avvolti da connettivo e sostanza fondamentale costituita da proteine,proteo-glicani, zuccheri, questi permettono di creare uno scambio ionico interno / esterno, una differenza di potenziale elettrico che può essere misurato e, anche se ad oggi non si è trovato un substrato morfologico dei meridiani lo si è trovato per i punti di agopuntura.
Le terminazioni nervose prendono il nome di nocicettori e sono distinti in pressocettori,termocettori,cromocettori ; i corpuscoli sono specializzati a tramutare in impulsi elettrici forme di energia diversa cioè pressione, temperatura, luce .Questi recettori sono distribuiti in una zona della pelle chiamata derma dove giungono terminazioni nervose della pelle e della fascia superficiale in una profondità di 2 mm.

L’immagine mostra un apparecchio di misurazione eav, da notare che l’ operatore indossa guanti in lattice per isolarsi “elettricamente “dal paziente, la ricerca del punto viene effettuata nelle mani e nei piedi prevalentemente .

Il ciclo energetico dei meridiani di agopuntura non è scientificamente dimostrabile, ma nella immagine si evince come l’attività funzionale di questi sia ripartita secondo percorsi ben definiti e tempi di massima funzionalità energetica.
Ben altra cosa, invece è la dimostrazione scientifica degli effetti dell’ agopuntura sulla liberazione di neuromediatori a livello del sistema nervoso centrale.
La ricerca effettuata con sistema PET (tomografia a emissione di positroni) evidenzia che la stimolazione di un punto di agopuntura eserciti degli effetti nelle regioni corticali e limbiche coinvolti nella percezione del dolore.



Studiando la distribuzione dei punti di agopuntura si osserva che sono più numerosi nelle mani e sui piedi. 

Per studiare il rapporto esistente tra punti di agopuntura e organi in EAV si possono classificare 3 gruppi di punti :
- Punti dell’agopuntura classica
- Punti di Voll
-Punti della linea mediana del corpo : Vaso Governatore e Vaso Concezione.
I 12 meridiani dell’ agopuntura cinese sono qui elencati :
- Meridiano del Polmone
- Meridiano del Grosso Intestino
-Meridiani della Circolazione- Meridiano Endocrino e Triplice Riscaldatore-Meridiano del Cuore-Meridiano dell’Intestino Tenue- Meridiano di Milza-Pancreas- Meridiano di Fegato- Meridiano di Stomaco- Meridiano di Vescica Biliare- Meridiano di Rene - Meridiano di Vescica
Questi meridiani sono bilaterali, la maggior parte di essi scorre lungo la parte ventrale del corpo, ad eccezione del meridiano di vescica che percorre la parte ventrale del corpo ed è l’unico che nel suo percorso si divide in due rami.
Tornando alla misurazione dei punti dal punto di vista del metodo EAV, dopo una anamnesi accurata e tradizionale visita medica (esame obbiettivo con ascoltazione, percussione del torace, esame dell’addome con palpazione etc.) si procede all'esame di EAV , anche il medico che effettua la misura, naturalmente, deve trovarsi nelle migliori condizioni ambientali e soggettive per analizzare e tradurre nella migliore maniera possibile il test.
Tra le condizioni che rendono più efficace l'analisi del test è fondamentale, per prima cosa il grado di umidità del paziente, vedo molti paziente spesso in condizioni di ansia che evidenziano una iperidrosi che rende difficile l’esecuzione del test, spesso si è costretti a rimandare il test o asciugare continuamente il palmo delle mani in questi casi i valori di riferimento nella misura di potenziale mano – mano risultano falsati.
Oppure una eccessiva secchezza della cute può essere supportata con applicazione di un panno bagnato.
In ogni caso i valori di misura mano – mano devono essere intorno a 85 us.
La pressione sul punto di misurazione deve essere ferma, fissa e costante per evitare errori nella lettura. La compressione sul punto deve essere rapida e costante in modo che la misurazione può evidenziare la eventuale caduta d’indice dopo pochi secondi.
Solo la applicazione assidua dell’esercizio di misurare il punto ci permettere di essere padroni di questa metodica.
Il test dei farmaci e’ una delle cose più avvincenti della elettroagopuntura, perche’ ha permesso di integrare l’agopuntura con l’omeopatia e la bioelettronica.




Fu scoperto casualmente dal dr. Voll mentre insegnava le tecniche di misurazione ai suoi allievi , in una di queste trovò anormale una misurazione su un punto del meridiano di vescica dopo una breve pausa notò che la misurazione si normalizzò’’ e il medico esaminato riferì che aveva messo in tasca una dose di globuli omeopatici e il dr. Voll dedusse che questa avrebbe potuto essere la causa della normalizzazione del punto.
L’effetto terapeutico di qualsiasi sostanza o rimedio omeopatico può essere cosi’ preventivamente valutato prima di ogni somministrazione, cosi se esiste una stato di intossicazione o di infiammazione o tendenza degenerativa si può valutare la terapia più adatta da essere somministrata.
La ElettroAgopuntura di Voll offre quindi la possibilità di realizzare una vera medicina preventiva consentendo la misurazione di canali o meridiani energetici trascurati o discussi dalla medicina occidentale dimenticando che, la famosa equazione di A.Einstein , E=mc2 è applicabile a tutti i sistemi energetici o funzionali.
Lo studio approfondito di questa metodiica ha fornito un significato anatomico ed una localizzazione precisa alla maggior parte dei punti (recettori) collocati sui meridiani di agopuntura tramandatici dalla tradizione dimostrando che nell’organismo scorrono correnti bioelettriche,espressione di un fenomeno energetico, e che il prelievo di queste correnti dall’accumulatore uomo non è senza conseguenze; ha confermato, che la medicina omeopatica e l’agopuntura sono essenzialmente una MEDICINA INFORMAZIONALE , non valutabile con le normali metodiche di indagine diagnostica ma certamente in grado di incidere dal punto di vista terapeutico sui sistemi di regolazione dell’organismo, sulle funzioni ormonali, sulla liberazione di mediatori neuro-umorali (vedi tabelle sottostanti) come endorfine, enkefalina, gaba, serotonina…



Grazie a questa tecnica e conoscenza possiamo affermare che l'antica saggezza cinese si coniuga con la moderna tecnologia e soprattutto con le moderne conoscenze occidentali come l’omeopatia che pur avendo radici culturalmente distanti ha delle affinità significative con l’agopuntura soprattutto al meraviglioso concetto di Energia che domina tutta la materia vivente.

Pidatella dr. Giuseppe
Spec.reumatologo -
esperto in
omeopatia
medicina integrata-
agopuntura

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicità il giardino dei libri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...