Ippocrate

Ippocrate
Contraria contraribus curentur
. Similia similibus curentur

Paracelso

Paracelso
Nel suo manifestarsi la Natura opera non meno prodigiosamente dell'alchimista

Hans Heinrich Reckeweg

Hans Heinrich Reckeweg
...Un giorno costruirò un ponte tra l'Omeopatia e l'Allopatia

Traduci la pagina

pubblicity

Raffreddore,Influenza e malattie invernali:Approccio omotossicologico-olistico

In questi giorni ed in quelli a venire molti di Noi saranno costretti a letto da raffreddore,influenza e patologie para influenzali.
A differenza degli altri anni, questo, non ha avuto, fino ad oggi, il battage pubblicitario delle aziende produttrici di vaccini ed antivirali che spingevano i media a terrorizzare la popolazione con questa o quella "mortale epidemia influenzale". Comunque , anche in assenza di pubblicità più o meno velate le patologie invernali stanno e faranno il loro corso con elevati costi sociali, determinati dalla perdita di ore lavorative; il ché va sicuramente bene per chi resta a casa, almeno per i lavoratori dipendenti. Il problema delle patologie invernali è comunque la sofferenza che ne deriva, il naso chiuso, la tosse, la faringite, le cefalee, la spossatezza; per parlare dei più frequenti fino ad arrivare a bronchioliti, bronchiti, polmoniti ...
La medicina olistica ed in particolare la strategia omotossicologica della low dose medicine, offre dei validi aiuti al terapeuta per gestire sia la prevenzione che le fasi iniziali di queste patologie correlate in modo da evitare o rendere meno serie le eventuali complicanze.
In questo articolo faremo un percorso sul raffreddore e le altre patologie stagionali, analizzando alcune delle strategie che possono aiutarci, appunto, a gestire influenza e patologie invernali.
Sulla gestione dell'influenza vi è un articolo che vi presenta la strategia migliore per effettuarla; questo è il  link influenza-e-parainfluenza-terapia vi rimanda, per l'appunto all'articolo in summenzionato ; vi sono poi  due altri articoli in particolare che approfondiscono due farmaci molto interessanti, l'Omeogriphi e l'Oscillococcinum. Molto utile nella gestione della prevenzione anche la Rosa canina, l'Acerola,Limone; laPropoli e l'Echinacea che servono a stimolare il sistema immunitario, le prime due soprattutto grazie al contenuto di vitamina C biodisponibile e non alterata dal calore(la Vit C è assolutamente termolabile), le altre stimolano Macrofagi e quindi l'immunità aspecifica.Per una corretta prevenzione è anche opportuno gestire al meglio lo stress, come scritto su "La Biologia delle credenze " se io sono in una tenda nella savana con la febbre a 40° prostrato e a letto senza potermi muovere ed a un certo punto arriva un leone affamato  io mi alzo e scappo con tutte le mie forze, cioè se entra in gioco  lo stress, sia acuto che cronico, il mio sistema immunitario diminuisce la sua lotta che utilizza l'energia del corpo per combattere gli aggressori , in pratica la lotta si sposta da un livello "endorganico" ad un livello "esorganico".
Nella gestione delle complicanze possiamo attuare una strategia efficace; analizziamo una per una le complicanze che saranno, comunque, postate anche su articoli dedicati.
La tosse può essere un segno di infezioni del Sistema respiratorio come il raffreddore comune, la polmonite, la pertosse, la tubercolosi. Dal punto di vista sintomatico, la tosse può essere modulata omotossicologicamente grazie all'utilizzo di sostanze in gocce, fiale o sciroppi, in quanto reazione ad uno stress è sempre opportuno il drenaggio , soprattutto nella tosse che si cronicizza per eliminare le scorie. Fondamentale, in molti casi, l'azione sul Malt (tessuto linfatico associato alle mucose ) da effettuare con Colostro Noni e Fermenti lattici.
Un farmaco con una potente azione antispastica in gocce è Drosera Homaccord costituito da Cuprum , antispastico e Drosera che modula l'iperreattività bronchiale, il Tartephedreel ,invece, è il mucolitico dell'omotossicologia; uno sciroppo particolarmente efficace come antispastico e mucolitico in gravidanza e nei bambini è Omeotox sciroppo, mentre nelle forme di tosse secca , negli adulti (perchè in soluzione alcoolica) l'Omeotox Noni è molto utile anche come immunostimolante. Nei casi di asma un Aerosol particolarmente efficace è Apis Homaccord fiale ( Arnica comp se allergici alle api), Cuprum heel  ed Engystol: Apis ha una potente azione antiedemigena e antinfiammatoria così come l'arnica comp, il Cuprum è un antispastico mentre l'Engystol diminuisce il numero di eosinofili presenti spesso nei bronchi ectasici. 
Post nasal drip (scolo retronasale): 
Euphorbium comp spray ,Drosera homaccord o, tartephedreel oppure , come aerosol, Pulsatilla comp e Mucosa comp fiale come sciroppo Omeotox o sciroppo di Bava di lumache.
Le cause comuni di tosse cronica secca sono l'asma, disturbi del reflusso gastroesofageo che si tratta modulando l'iperacidità gastrica con Nux vomica heel (Gastricumheel), accumulo di muco aerosol con Pulsatilla comp e Mucosa comp, fiale
in questo caso utile l'Engystol e o il Tartephedreel o la Drosera homaccord a seconda se tosse secca o produttiva. Nell'ipereosinofilia utile l'Engystol e il Guna interferon.  
Tosse del fumatore :
 Tartarus heel. Tutti i farmaci analizzati in questo articolo possono essere usati in gravidanza ed a parte l'omeotox noni in cui la basse è il succo alcoolico di Noni, anche in pediatria.
Rinite:
Nella gestione della rinite acuta è utile un farmaco omotossicologico in gocce che si chiama Cistus heel che modula i secreti agendo sulla rinorrea senza alterare la mucosa o la pressione, se invece volete fare uso di spray molto efficaci il 
 l'Euphorbium comp spray nasale con effetto eutrofico sulla rigenerazione delle mucose nasali ( validissimo nell'anosmia) con un effetto barriera antivirale,: Gli spray nasali sono molto utili anche nella gestione delle riniti croniche. Nella rinosinusite, utile un aerosol con Euphorbium comp fiale, Echinacea comp e Arnica comp,con l'utilizzo per spray  o di Euphorbium comp spray .
Faringite:
Molto utili nella faringite prodotti a base di Echinacea o Propoli, in omotossicologia si gestisce il problema con Echinacea comp fiale o Echinacea cosmoplex gtt, se la faringite dovesse presentare ipertermia (febbre) si associa Belladonna Homaccord, utile pure nella scarlattina (10 gtt tre o più volte al giorno sublinguali),nelle infiammazioni localizzate con o senza febbre; nei lattanti e bambini è uno dei farmaci omotossicologici di più ampio utilizzo è Viburcol che verrà esploso in tutte le sue caratteristiche sull'articolo linkato . In caso di laringite con afonia è fondamentale dormire e utile assumere Phosphor Homaccord (10 gtt tre o più volte al giorno sublinguali).
Spossatezza:
Per l'astenia si può utilizzare Tonico guna, oppure succo di Noni, Maca, Miele,Pappa reale ecc(nei link troverete dove potere acquistare questi prodotti).
Bronchite: 
Utile un farmaco in compresse che si chiama Bryonia heel naturalmente da associare alla terapia tradizionale.
Un risalto voglio farlo su un farmaco omotossicologico che si chiama Aconitum Heel  che si utilizza nella gestione dell'influenza e nella prevenzione delle complicanze , spesso con l'ausilio di Engystol 
Aconitum Heel è a base di:
• Compresse: 1 compressa cont.: Aconitum D4 120 mg;Bryonia D4 60 mg, Lachesis D12 60 mg, Eupatorium perfoliatum D3 30 mg, Phosphorus D5 30 mg. 1 compressa contiene circa 300 mg di lattosio.
• Fiale: 1,1 ml cont.: Aconitum D3 4,4 μl; Eupatorium perfoliatum D2, Phosphorus D4 ana 1,1 μl; Lachesis D11, Bryonia D3 ana 2,2 μl.


3 commenti:

  1. aconitum heel + engistol come usare la posologia per prevenire . io soffro di bpco ogni anno uso engistol nel mese di settembre -ottobre , posso unire aconitum

    RispondiElimina
  2. Cistus heel potrebbe essere usato anche x raffreddore in neonata di quasi 6 mesi?in che posologia?

    RispondiElimina

Pubblicità il giardino dei libri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...